Pagine

30 gennaio 2014

I ♥ BUTTONS


Lo sapevate che a Santarcangelo di Romagna esiste il museo dei bottoni?
Il Museo fà parte dell'Associazione Nazionale piccoli Musei.
"E' un luogo magico dove i bottoni prendono vita".

Con i bottoni ed un pò di fantasia si possono creare
tanti simpatici e deliziosi oggetti: decorazioni natalizie,
 pupazzi,  bomboniere, e singolari gioielli...

Per realizzare questi bracciali ho scelto dei bottoncini in madreperla colorati...







26 gennaio 2014

IL POZZO DEI DESIDERI



Il mito nordico del "Pozzo della Saggezza", racconta la storia di Mimir,
Dio nordico della Saggezza e di Odino Dio della guerra e della magia.
Un giorno Odino andò da Mimir per ricevere la saggezza.
Mimir gli disse che per averla doveva dare qualcosa di valore in cambio
e Odino scelse di donare il suo occhio destro.
Per questo suo dono, ricevette in cambio la Saggezza di vedere il futuro
e la comprensione del motivo per cui le cose devono essere.

L'idea di base tramandata nel tempo, è che se si dà qualcosa all'abitante
o al custode del pozzo, si viene ripagati mediante la concessione di un desiderio.
Ancora oggi quest'usanza è molto viva in quanto legata 
alla regola universale del dare per ricevere.



24 gennaio 2014

CON IL CUORE...



La vera grandezza non è nella forza ma nel cuore.
Stephen Littleword, Nulla è per caso





23 gennaio 2014

BRACCIALE CON MEZZI CRISTALLI




Cristalli neri ma molto luminosi,
e qualche teschio argentato
per questo bracciale dal carattere decisamente forte.



21 gennaio 2014

JAPAN KOKESHI DOLLS



Le Kokeshi (- こけし) sono un tipo di bambole tradizionali giapponesi, originarie della regione di Tōhoku. Ogni bambola realizzata manualmente in legno, nasconde un’anima. Una Kokeshi è un caro e sincero augurio di felicità e di serenità, per la filosofia shintoista, che riempie molti aspetti della vita giapponese, la bambola serve a scacciare gli spiriti maligni, diventa una paladina della vostra serenità. Alla sua nascita l’artigiano le ha trasmesso l’amore, la dolcezza e la certezza attraverso i suoi gesti. Le ha dato forma, colore, unicità. Lei ora può trasmettervi questi insegnamenti proteggendovi dal caos rapido e ipnotico che portano con sè gli spiriti maligni.



Le Kokeshi sono un regalo. Un regalo che potete fare a voi stessi o dedicare a qualcuno. Non importa che forma abbia la bambola, bambino, anziano, samurai, geisha o altro. Il suo potere sta nella sua essenza, non nell’apparenza. Queste speciali bambole presentano alcune particolarità, differenti a seconda del momento storico e della regione geografica in cui nacquero e si svilupparono.


20 gennaio 2014

BRACCIALE VINTAGE



Perchè vintage?

Per la stessa ragione per cui amiamo indossare
qualche maglione che siamo riusciti a rubare
dall'armadio dei nostri genitori...





16 gennaio 2014

ROSE BRACELET



Eleganti bracciali
 impreziositi da piccole sfere
in ceramica di swarovski






ANELLI PERSONALIZZABILI



Decisamente "cool"...
non è difficile guardarci attorno
e vedere indossati questi graziosi
anelli personalizzabili con le nostre iniziali





15 gennaio 2014

BOMBONIERA GOLOSA


Piace molto l'idea
di una bomboniera golosa!
Un fiore di seta,
una piccola degustazione di confetti...



un nastro di raso,
ed il cadeau per i nostri invitati è pronto


"NIGLIO" IL CONIGLIO


Niglio è un coniglietto morbido, morbido
amico di tutti i bambini



Follow me on Facebook

13 gennaio 2014

SACCHETTINO CON CONFETTI


Questa volta i 5 confetti
trovano posto in un sacchettino di
cotone naturale arricchito da tanti
fiocchi di neve..
perfetto in questo periodo!



STILE VINTAGE


Soggetti che ricordano un'epoca andata,
con un sapore evocativo di un'atmosfera vissuta con nostalgia!




12 gennaio 2014

COLLANA VINTAGE



Una collana lunga,
le tonalità del bronzo antico,
alcuni dettagli vintage...




UN NASTRINO ROSA



Prendiamo un sacchettino di lino grigio melange,
lo personalizziamo con una lettera speciale,
lo chiudiamo con un nastro a righette rosa...



10 gennaio 2014

UNO SCRICCIOLO SPECIALE



Personalizziamo!!
Contro l'omologazione...



Hand made, 
perche' è sinonimo di unicità.


UN ORSETTO BOMBONIERA



Lasciamo che l'immagine parli da sola..

Un orsetto rosa abbraccia
 due cuscinetti in lino profumati.



UN CUORE DI BOMBONIERA



Un cuoricino, 
essenza pura dell'amore.
La vostra iniziale per renderlo unico.
Un dolce ricordo che dura per sempre!






Un dettaglio profumato!
Un cuore che si fonde nel cuore.

Gessetti profumati,
protagonisti incontrastati..


09 gennaio 2014

SACCHETTINO SHABBY CHIC



L'armonia di delicati colori,
la preziosità di un romantico pizzo,
la bellezza di un semplice nastro,
si stringono alla naturalezza di una rosa di lino.





SACCHETTINO BOMBONIERA



Sto' lavorando a tante idee...

Per le future bomboniere (favors)
preferisco sempre  le cose semplici e raffinate,
ma con il dettaglio che fà la differenza.





KEEP CALM AND CARRY ON


Non tutti sanno che questo slogan 
è la storia del poster di guerra più attuale del momento.
La campagna del Ministero dell'Informazione inglese di propaganda
durante la seconda guerra mondiale, iniziò nel 1939 e comprendeva tre diversi poster.

I primi due erano stati pensati per la prima parte della guerra, 
ed incitavano la popolazione alla vittoria.

Il terzo poster, "Keep Calm and Carry On" fu stampato
in oltre due milioni e mezzo di copie...ma non fu mai utilizzato.

All'Imperial War Museum di Londra, cè una parte dedicata alla storia 
del "Keep Calm" che, nonostante non sia mai stato utilizzato ufficialmente, 
è diventato un'icona grafica riconoscibilissima e contemporanea.





08 gennaio 2014

07 gennaio 2014

POESIA DI GENNAIO


"Ecco gennaio, il primo mese dell'anno.
La campagna è ancora spoglia, deserta, silenziosa.
Gli alberi alzano verso il cielo grigio i rami nudi.
Tutto è assopito: questo è il tempo dell'attesa:
si sente nell'aria un senso di dolce riposo. 
Non si odono ronzii di insetti, canti di uccelli. 
Solo qualche passero saltella qua e là in cerca di cibo. 
D'improvviso si leva un canto, piccolo, timido. 
E' il re delle siepi che canta, l'uccellino del freddo: lo scricciolo. 
Saltella, di rametto in rametto, 
piccolo fagottello di penne arruffate, che una 
minima brezza di vento fa vibrare come mille bandiere. 
E il suo canto rianima ogni cosa. 
Perchè in esso è la certezza che la primavera tornerà." 
















05 gennaio 2014

LA NOTTE DELLA BEFANA


Una leggenda narra:

"Una sera di un inverno freddissimo, bussarono alla porticina della casa della Befana tre personaggi elegantemente vestiti: erano i Re Magi che, da molto lontano, si erano messi in cammino
per rendere omaggio al bambino Gesù.
Le chiesero dov’era la strada per Betlemme e la vecchietta indicò loro il cammino ma,
nonostante le loro insistenze lei non si unì a loro perché aveva troppe faccende da sbrigare.
Dopo che i Re Magi se ne furono andati sentì che aveva sbagliato
a rifiutare il loro invito e decise di raggiungerli.
Uscì a cercarli ma non riusciva a trovarli. 
Così bussò ad ogni porta lasciando un dono ad ogni bambino nella speranza
che uno di loro fosse Gesù.

Da allora, per farsi perdonare, 
in questa magica notte gira per il mondo a cavallo della sua scopa,
e mentre tutti dormono infila doni e dolcetti nelle calze di tutti i bambini."