Pagine

29 settembre 2014

PAROLA D'ORDINE RICICLARE


Sono i dettagli a donare unicità.
Quante cose si possono realizzare
anche con vecchio pomello da cucina...



27 settembre 2014

GHIRLANDA AUTUNNALE


Una mia interpretazione dei colori portati dal tiepido autunno!
In diverse parti del mondo questa stagione si dipinge delle
sfumature più dolci e romantiche...

 




24 settembre 2014

W LE ZUCCHE


Quante zucche nella mia casa!
Mi piacciono semplici e per realizzarle uso tessuti come il cotone,
il lino, o comunque tessuti naturali per omaggiare 
questo incredibile prodotto della terra.


20 settembre 2014

TUTORIAL "COME INTAGLIARE UNA ZUCCA"


Creiamo assieme una "Jack'o'Lantern!"
Ora vi spiego come intagliare una zucca.


      Cosa ci serve:

       1 zucca della forma e dimensione che preferiamo (le zucche ad utilizzo ornamentale risultano più

          morbide rispetto a quelle che si usano in cucina, quindi più facili da lavorare e meno costose)
       1 piatto o una ciotola
       1 cucchiaio o un scovolino
       1 coltello dalla lama lunga e sottile (che ci servirà per intagliare la calotta)
       1 coltellino sempre a lama sottile (che ci servirà per intagliare le parti più piccole che
          richiedono maggiore precisione)
       1 pennarello
       1 candela o tea light




        Procedimento:

Tagliamo la calotta della zucca con il nostro coltello


Tagliata la calotta, apriamo la zucca e svuotiamola con delicatezza con lo scovolino. 
Per facilitare i prossimi passi consiglio di raschiare leggermente le pareti della zucca 
(ma non troppo sottili).


Con il pennarello disegniamo delle forme che più ci piacciono, gli occhi, il naso, la bocca...
Usate la fantasia, potete utilizzare il tratto a zig-zag... 


Andiamo ad intagliare le forme precedentemente disegnate 
utilizzando il coltellino


Ad intaglio terminato diamo luce alla nostra zucca/lanterna ponendo
 all'interno una candela una tea light.


Ora siamo pronti per festeggiare la magica notte di Halloween!!




        Qualche consiglio:

        Togliete l'eccesso del colore del pennarello con l'aiuto di una spugnetta da cucina bagnata.
        A fine procedimento, lasciate asciugare la zucca per 24h.
        A candela accesa non tenete la calotta chiusa, lasciate lo sfogo in alto aperto.






19 settembre 2014

LA STORIA DI JACK'O'LANTERN!


Mi piacciono le tradizioni che con radicato attaccamento si tramandano negli anni; 
il racconto di leggende che improvvisamente ci catapultano in mondi incantati.

Con l'autunno ormai alle porte vi racconto 
LA VERA STORIA DI JACK'O'LANTERN

"La zucca di Halloween,  vede le sue origini in una leggenda irlandese: la storia di un Ne'er-do-well (che significa "non ne combino una giusta") chiamato Stingy Jack, un poco di buono, fannullone, scommettitore e dal brutto caratteraccio, cui piaceva molto l'alcool.

Una sera di Halloween, dopo l'ennesima sbronza, gli apparve il Demonio intenzionato ad impossessarsi della sua anima da peccatore. Jack chiese al Diavolo che gli venisse concesso di bere un ultimo bicchierino. Ottenuto il permesso, si lamentò del fatto che non aveva nemmeno un soldo per pagare la consumazione, così pregò il Demonio di trasformarsi in una moneta da 6 pence. Avvenuta la mutazione, Jack afferrò la moneta e la mise nel suo portafoglio, avente la caratteristica di una croce ricamata sopra. Imprigionato irrimediabilmente, per riottenere la libertà, il Diavolo accettò il patto proposto da Jack, che consisteva nel posticipare di un anno la sua morte.
La vigilia di Ognissanti seguente, il Diavolo si ripresentò per ottenere l'anima dell'uomo. Questa volta Jack gli propose una scommessa: non sarebbe più riuscito a scendere da un albero. Il Diavolo sorrise ed accettò, salendo su un albero lì vicino. Fu allora che Jack incise sulla corteccia una croce, che impediva al Diavolo di saltare giù.
Con la vittoria in pugno, Jack propose al Diavolo un patto: egli avrebbe cancellato la croce, se lui si fosse impegnato a non tentarlo più. Dopo circa un anno, Jack morì. Al suo bussare alle porte del Paradiso venne risposto che non sarebbe potuto entrare perché aveva condotto una vita dissoluta piena di peccati. Giunto all'Inferno, anche il Diavolo gli negò il permesso di entrare, perché ancora offeso per come era stato raggirato dall'uomo. Tuttavia, il Diavolo donò a Jack un tizzone che gli illuminasse la strada nel limbo oscuro. Jack si ingegnò per far durare più a lungo quella luce e la ripose in una rapa svuotata, ricavandone così una lanterna. Da allora, nelle notti della vigilia di Ognissanti è possibile scorgere la fiammella di Jack, che vaga alla ricerca della sua strada.
Da allora Jack fu soprannominato Jack O'Lantern (ma anche Hob O'Lantern, Fox Fire, Corpse Candle, Will O' The Wisp).
Si sarà notato che nella leggenda si parla di una rapa e non di una zucca. La spiegazione a ciò sta nel fatto che gli irlandesi sbarcati in America non ebbero più a disposizione il loro tubero e ricorsero, quindi, alle grosse zucche gialle, facilmente reperibili nella nuova terra e ben più grandi."







16 settembre 2014

ABILMENTE

Care amiche Cogomette,  
appassionate delle arti manuali e non solo, ci siamo quasi!
L'appuntamento autunnale con ABILMENTE 
Mostra-Atelier della manualità creativa 
si terrà presso la Fiera di Vicenza dal 16 al 19 ottobre 2014.
Grandi numeri e successi per ABILMENTE, raggiunti grazie alle migliaia 
di persone che, ad ogni appuntamento, non mancano di arrivare
da ogni parte del Nord Italia e da più lontano
per ammirare la creatività e l'ingegno di molti artigiani presenti!



Quest'anno ABILMENTE raddoppia,
dopo Vicenza la Mostra si sposta nella Capitale,
presso la Fiera di Roma dal 14 al 16 novembre 2014.


E' TEMPO DI ZUCCHE


Le zucche quest'anno si vestono a festa!
Ho utilizzato un elegante velluto per dare una nuova luce ad un prodotto della terra.



E poi ho giocato con i colori...


14 settembre 2014

WELCOME AUTUMN!


Abbandonata la speranza di una calda fine estate, apriamo le porte, con fiducia, 
ad un tiepido autunno. Mi piace questa stagione, la trovo avvolgente!
Una passeggiata fra i colori incendiati delle bellissime colline vicentine,
i primi golf sulle spalle, i primi te caldi del pomeriggio!
E come ogni autunno corro in garage a cercare
 i  mie addobbi, a tema,  per la casa.
Eccole, finalmente, le mie adorate zucche.

Quest'anno ne ho preparate tante anche per voi...



10 settembre 2014

SERENA & ANTONIO


Con felicità vi parlo del matrimonio fra Serena ed Antonio...
Siamo partiti da un tema tanto caro agli sposi "L'Albero della Vita",
fino a sviluppare un progetto ambizioso.
Colori, dettagli, sapori, luci.. 
hanno dato vita ad un'ambientazione suggestiva ed elegante.
Una gradevole atmosfera accarezzata dalle fiammelle tremolanti di tante candele;
puffosi divani in cui raccogliersi per quattro chiacchere con gli affetti più cari
e poi le allegre danze con gli amici, felici di esserci, 
per condividere con gioia l'inizio di questa nuova Famiglia!

La Chiesa




 


L'Aperitivo di Benvenuto







Il Giardino











L'Angolo Shabby Chic




Il Tableau de Mariage




La Cena nella Sala Padronale












Le chiacchere nei Salotti




 


Le Confettate




 ♥ 





Cadeau de Mariage








Il Taglio della Torta





Dettagli



















Luci nella Notte









 ♥



 ♥